ciao,

sai come essere motivato per raggiungere i tuoi obiettivi?se ti fai un giro in rete o più semplicemente in libreria tiaccorgerai che in giro ci sono 100 e un metodi perraggiungerli…ma dopo aver pubblicato la “disdetta sulpresunto” studio sugli obiettivi mi sono più volte chiestoquanto fossero attendibili quei metodi…attenzione nonsto parlando di come “si raggiunge un obiettivo” ma dicome si può restare motivati durante il suo perseguimento.

 

Hai ascoltato l’audio? eccezionale non trovi? ma cosa ancora più importante questo metodo è stato provato sperimentalmente da Oettigen un vero e proprio luminare in questo campo. In pratica pare che questa sorta di “bipensiero” orwelliano sia la pratica che ha dato maggiori risultati in laboratorio.E, cosa ancore più importante si sposa meravigliosamente con la mission di questo blog.

Bene ora però passiamo subito alla struttura dell’ esercizio che, anche se sembra facilissimo è in realtà, come per la maggior parte di queste pratiche “impegnativo!…soprattutto se lo svolgerai per bene;-))

1) Obiettivo: per prima cosa devi settare l’obiettivo che vuoi raggiungere. Mi raccomando scegli magari qualcosa che hai già provato a per seguire ma per qualche motivo non sei stato abbastanza motivato da raggiungere

2) Vantaggio 1: Ora pensa a quale vantaggio riceverai una volta che avrai raggiunto il obiettivo? e riassumiloin una parola o in una breve frase

3) Otacolo 1: ora pensa al primo ostacolo che incontrerainel percorso verso il raggiungimento del tuo obiettivo.e riassumilo in una parola o in una breve frase

4) Vantaggio 2: ora pensa al secondo vantaggio che riceverai una volta raggiunto il tuo obiettivo…e riassumilo in una parola o in una breve frase.

5) Ostacolo 2: ora pensa ad un secondo ostacolo che incontrerai durante il tuo percorso e sintetizzalo in una parola o in una breve frase.

6) Vedi vantaggio 1: ora recupera ciò che hai scritto come primo vantaggio e immagina tutti i vantaggi che ne deriverebbero una volta raggiunto l’obiettivo.Scrivi tutto…

7) Vedi ostacolo 1: ora recupera l’ostacolo numero 1 e immagina e descrivi in quanti modi potresti uscirne. Se vuoi rivedi tutto nella tua mente, vedi l’ostacolo ma anche dei modi possibili per poterne uscire.

8) Vedi vantaggio 2: ora prendi il vantaggio numero 2 e chiediti quanti altri vantaggi potrò ricevere se riesco araggiunger il mio obiettivo

9) vedi ostacolo 2: recupera l’ultimo ostacolo e vedilo dentro di te…mentre tori anche dei modi per poterlo affrontare…

10) Soluzioni: ora ripensa ai vantaggi e agli ostacoli e chiediti come li affronterai, che genere di strategia metterai in atto. E’ bene “formulare in positivo” le soluzioni.

La cosa importante e che tu scriva tutto…ecco ora altri piccoli trucchi che la ricerca ha dimostrato essere validi nel raggiungimento dei propri obiettivi. Suddividere l’obiettivo in sotto-obiettivi…fare in modo che quei sotto-obiettivi siano concreti e verificabili.

Promuovi te stesso dicendo in giro i tuoi nuovi propositi…Wiseman consiglia addirittura di aprire un blog.. e infine datti delle scadenze precise per quando porterai a termine il tuo obiettivo.

Ci sono molti altri trucchetti che la scienza ha dimostrato essere proficui quando hai intenzione di raggiungere i tuoi obiettivi. Come ti ho già detto adoro questi esercizi perché incarnano la mission di PsiNel che è quella di prendere il meglio dal “pensiero psicologico”, renderlo semplice e applicabile in modo che possa aiutare a migliorare la qualità della tua vita. Anche se un po’ scontato AGISCI…fai il primo passo… anche un cammino di 20000 leghe inizia sempre con un primo passo.

Fammi sapere che cosa ne pensi, lascia un commento qui sotto… se ti piace il mio blog clicca su mi piace. Ma prima di salutarti voglio invitarti a prendere un qualche obiettivo che magari è un po’ che rimandi e voglio che applichi la tecnica del bipensiero… ma cosa ancora più importante… torna qui a raccontarci come sono andate le cose 😉

A presto
Genna