braccia_incrociate_conserte_non_verbaleCiao,

se conosci la PNL sai che, fra le cose che affascinano i neofiti, ci sono i segnali oculari…in sintesi degli indici comportamentali di come stai pensando…

In questo video si vede una persona che risponde ad alcune domande che spingono il soggetto a pensare a diverse esperienze interiori…

Ad esempio: Di che colore era la stanza in cui vivevi quando eri un bambino?

Come vedi gli occhi vanno in alto a destra (alla tua destra di osservatore) verso una scritta Vr che significa Visivo Ricordato…

Come ti dico spesso…so che chi legge il mio blog è uno studente avanzato e infatti non ti descriverò tutte le altre posizioni perché sono ultra convinto che tu le conosca (se così non fosse scrivilo fra i commenti)…

Anni fa mi sono laureato con una tesi dedicata alle emozioni e se hai studiato un po’ di psicologia nella tua vita sono certo che conosci uno dei più grandi esperti mondiali…che è Paul Ekman…

Lo studio più famoso e interessante di Ekman è quello dedicato alle espressioni facciali..in pratica lo psicologo americano ha studiato i pattern non verbali delle espressioni facciali mentre si provano le emozioni.

Magari stai pensando: “ma Genna, quel pippone di Ekman lo conosciamo tutti…ma perchè ne parli in un blog che da strumenti pratici?”…

Ne parlo perché pochi sanno che Ekman ha creato un vero e proprio programma di Training dedicato alri conoscimento delle emozioni. Un programma che permette di incrementare la propria abilità in quell’arte che in PNL chiamiamo Calibrazione il METT!

Nel progetto chiamato “Diogene” Ekman ha messo in evidenza le micro-espressioni che corrispondono alla menzogna, si tratta di un progetto datato.

Una cosa molto carina che ha fatto per chi, come me e te, ama lo sviluppo personale si chiama METT o Micro Expresion Training Tool…

è un “videogioco”, molto carino, dove appaiono diverse espressioni facciali. I visi esprimono una emozione e tudevi riconoscerla. Come ogni videogames che si rispetti ci sono diversi livelli di difficoltà.

C’è un livello che chiamo inconscio (si tratta di 2/3 milli secondi di esposizione) …co tanto di “giochi” diversi e ti assicuro che dopo un po’ di tempo…la tua attenzione si acuisce fino a raggiungere ottimi risultati 😉

Ekman non si è limitato a fare questo videogioco molto molto bello ma si è anche spostato realmente verso lo sviluppo personale e spirituale con un libro diconversazioni con il Dalai Lama

 

Insomma la storia di questo Psicologo e ricercatore ha diversi risvolti per il mondo dello sviluppo personale che mi piace tanto 😉

ma prima di lasciarmi un commento o di iscriverti ai miei feed ti lascio ad una sua intervista che dura quasi un’ora…guardala quando hai tempo è davvero interessante ;-))

Hai visto questo video? pazzesco…davvero denso d’informazioni preziosi per chi vuole davvero scoprire il reame del linguaggio non verbale legato alle emozioni;ad un tratto, Ekman, parla di una macchina in grado dipoter rilevare le emozioni in modo estemporaneo.

L’argomento di Ekman è talmente interessante da coinvolgere anche il “freddo intervistatore” che gradualmente si emoziona!

Ti è piaciuto il post? Lascia un commento qui sotto ed iscriviti alla mia community!

A presto
Genna