Ciao,

l‘apprendimento on-line può essere migliore di quellotradizionale? così dice una ricerca americana. Se mi seguisai quanto possa tenere ad una notizia del genere, vista ladedizione che metto qui, nel mio blog… e non solo ;-)Abbiamo parlato un sacco di volte di apprendimento eformazione on-line, chiaramente senza mai affermareche questa sia “migliore di quella faccia a faccia”…mache deve essere vista come una validissima alternativao come un supporto a quella “classica”.

Che l’educazione online “batta” quella in classe è ilrisultato di una meta-analisi di ricerche realizzate negliState dal 1996 al 2008. Chiaramente il risultato è stato”modesto” ma chiaro, pare che i ragazzi presi in esame(studenti al di sopra dei 12 anni) che hanno scelto unaformazione a distanza, abbiano avuto migliori risultatiscolastici. Ma il risultato migliore è stato fra quelli chehanno integrato l’apprendimento on-line conquello tradizionale (faccia a faccia).

Barbara Means e collaboratori che hanno progettato lostudio affermano che “approfittare degli strumenti delweb consente, un maggiore adattamento alle esigenze dei singoli alunni e li rende più attivi” … bhe…se ci pensiè “naturale”, se non hai nessuno che ti dica da “che ora ache ora” dei seguire i corsi e studiare, o si manda tutto inmalora oppure ci si deve organizzare. E questo, oltre adessere un ottimo metodo di apprendimento da modo airagazzi di responsabilizzarsi…

…questo è un concetto a cui tengo e arriva da quelloche ho potuto osservare all’ Università. Sono stato molto(e ci sono ancora) a contatto con gli studenti, avendo vissuto6 anni nelle case dello studente di Padova…e non era affattoraro trovare qualche ragazzo molto in gamba. Ragazziintelligenti, che alle superiori erano considerati come fra iprimi della classe e che, per qualche motivo si trasferivanoa Padova per studiare. Ma se questi non riuscivano a gestirsi,cioè a programmarsi gli studi ecc…ecc… potevano anche”finire male”!

Ed è così che l’Università (soprattutto quella del vecchioordinamento, visto che con il nuovo ci sono talmente tantiesamini che sei costretto a seguirli) un ragazzo per riusciredeve organizzarsi. Non si sono più “mamma e papà” a dirtiche cosa devi fare e a quali orari. Credo che lo stesso valgaper l’apprendimento on-line… Vabbè ho divagato un pò,ma che ci vuoi fare, ieri era la festa dei lavoratori 😉

Quindi la formazione on-line non sta soltanto espandendosinel suo habitat naturale, ma sta anche interessando gliaccademici che iniziano a farci studi interessanti. E’ davveroinnegabile che la formazione sta cambiando con tuttigli strumenti che abbiamo a disposizione. Oggi con il webpuoi apprendere di tutto… vorresti migliorare la fluenzain una qualsiasi lingua straniera? ci sono siti apposta cheti “affittano” madre lingua per fare conversazione suskype …oppure vorresti fare un percorso di sviluppopersonale completo?

Insomma, come dico spesso, “il web non è altro che il piùpotente mezzo di comunicazione mai costruito dall’uomo”se la gente iniziasse a vederlo in questo modo (invece checome un luogo di perdizione) cambierebbero molte cose.Il discorso sta deragliando perché “mi piace” molto 😉 maè giunto il momento di concludere e festeggiare questopiccolo risultato che dimostra, ancora una volta, che laformazione on-line non è fantascienza e non è neancheil futuro… ma è il presente 😉

Come sempre fammi sapere se ti piace, lasciandoun commento qui sotto e se ti piace il blog, seguilo daifeed rss oppure dal tuo account di facebook.

a prestoGenna